Templates by BIGtheme NET
Home » News » Torna il festival dell’estate aretina, il Passioni dal 21 al 23 luglio. Primi botti: l’urlo mundial di Tardelli e il concerto Graziani-Scanzi

Torna il festival dell’estate aretina, il Passioni dal 21 al 23 luglio. Primi botti: l’urlo mundial di Tardelli e il concerto Graziani-Scanzi

Una scossa all’estate aretina. Torna il Passioni Festival, un tuffo rigenerante di tre giorni tra cultura, spettacolo, musica e sport. Stessa filosofia, grandi interpreti e location suggestive. Ecco le date: giovedì 21, venerdì 22 e sabato 23 luglio 2016.

La kermesse, ideata da Marco Meacci, si muove sul terreno consueto di eventi mirati, in grado di stimolare le passioni di una terra, quella di Arezzo, fertile di grandi slanci. Sei gli appuntamenti in cantiere.

myrta-merlinoIl primo, quello di apertura, vedrà protagonista l’ex centrocampista campione mundial Marco Tardelli, che presenta il libro “O tutto o niente” scritto con la figlia Sara. Insieme a lui, la conduttrice tv Myrta Merlino, che torna al Passioni da moderatrice dopo essere stata ospite ad aprile, e un grande amico del festival, il giornalista aretino del Fatto quotidiano Andrea Scanzi, che – rimanendo in tema calcistico – sta per iniziare la conduzione del programma Futbol su La7.

La seconda giornata vedrà protagonista ancora Andrea Scanzi, che si esibirà in un evento unico per l’estate 2016, il concerto-spettacolo Fuochi sulla collina con Filippo Graziani, tributo ad Ivan Graziani. Due ore di musica e parole per ripercorrere la vita e la poetica di un artista contro, autore di canzoni memorabili come Firenze canzone triste, Lugano addio, Agnese, Maledette malelingue.

marco-tardelli-urloLa cornice? Alcuni degli eventi si terranno in un luogo ormai tradizionale per il Passioni Festival, gli spazi all’aperto delCinema Eden in via Guadagnoli 2. Un angolo di grande fascino, a cui gli aretini sono particolarmente legati. L’Arezzo Passioni Festival ha contribuito a ridare nuova linfa alla struttura a partire dall’edizione 2014, quando il cinema era chiuso. Ma non sarà soltanto l’Eden a far da sfondo alla manifestazione: la novità dell’estate 2016 sarà la riscoperta della sconsacrata cappella della Madonna del Duomo Vecchio di via Oberdan 61, luogo dall’atmosfera magica nel cuore del centro storico aretino. L’ex chiesa conserva anche un frammento di un affresco, che dà il nome all’edificio, raffigurante una madonna e che proviene dal Duomo Vecchio di Arezzo, posizionato sul colle del Pionta e distrutto da Cosimo dei Medici nel 1561.

L’Arezzo Passioni Festival è realizzato con il patrocinio della Regione Toscana, della Camera di Commercio di Arezzo e del Comune di Arezzo e con il contributo di Sabot, Prodigio Divino, Tenuta Sette Ponti, il ristorante Le Chiavi d’Oro, Valdichiana Outlet Village e in collaborazione con Le Rotte Ghiotte, Vogue Hotel, Officine della Cultura, Cinema Eden, Radio Italia 5, Feltrinelli Point di Arezzo.

In attesa della definizione dei dettagli di tutti gli eventi, ecco i primi due.

copertina-tutto-o-nienteGiovedì 21 luglio alle 18,30 nell’Arena Eden esordio della quarta edizione estiva dell’Arezzo Passioni Festival con la presentazione del libro “Tutto o niente”, scritto dalla giornalista Sara Tardelli e che racconta la storia del padre l’ex calciatore, allenatore e commentatore tv Marco Tardelli, opinionista Rai per Euro 2016. L’evento è ad ingresso libero. Oltre a Marco Tardelli, interverranno i giornalisti e noti volti tv Myrta Merlino e Andrea Scanzi. “Il mio urlo è durato 7 secondi. Il mio amico Gaetano Scirea mi ha passato la palla in area e l’ho colpita in scivolata. Rete. Italia 2, Germania 0. Il boato di 90 mila persone. E io ho fatto la cosa che amavo di più: ho corso. Ero inondato dai ricordi, dal senso di riscatto, dall’adrenalina. Quei 175 fotogrammi mi hanno regalato un posto nella storia del calcio. E quell’urlo è stato una scossa elettrica che ha cancellato la mia vita. Non c’è stato più un prima e non c’è un dopo”, dice Tardelli nella presentazione del libro. Quell’urlo celeberrimo eppure maledetto racconta molto di una vita, quella di Tardelli, e di una grande, grandissima passione: il calcio.

filippo-grazianiVenerdì 22 luglio alle 21,15, sempre nell’Arena Eden, lo spettacolo di Andrea Scanzi e Filippo Graziani “Fuochi sulla collina”, unica data italiana per l’estate 2016. Un concerto-racconto incentrato sulla figura di un grandissimo irregolare della musica italiana, Ivan Graziani, scomparso prematuramente 19 anni fa. Attraverso la lucida, incalzante e profonda narrazione del giornalista Andrea Scanzi verrà tratteggiato il ricordo di una figura scomoda e fuori dall’ordinario, che rivivrà anche grazie alle canzoni interpretate dal figlio Filippo. Le prevendite dell’evento sono già disponibili alle Officine della Cultura (Via Trasimeno 16, Arezzo), da Vieri Dischi (Corso Italia 89, Arezzo), sul circuito Box Office Toscana (www.boxofficetoscana.it) che ha tre punti vendita in provincia (Ipercoop Arezzo, viale Amendola 13/15 – Arezzo; Ipercoop Montevarchi, via dell’Oleandro, 37 – Montevarchi; Nencini Sport Valdarno, via Poggiolupi, 812 – Terranuova Bracciolini) e on line (www.boxol.it).

andrea-scanziMa questi sono soltanto due degli eventi in programma, nell’estate del Passioni c’è ancora tanto da scoprire.

Foto tratte da facebook